TECNOLOGIE GLOTTODIDATTICHE

Vedere per capire e parlare. Il testo audiovisivo nella didattica delle lingue

Autore: 

La multimedialità è ormai parte integrante della vita quotidiana: dai telegiornali ai talk show; dai video amatoriali di YouTube ai canali radio in streaming, dai giochi di ruolo come Caesar alle vite parallele di Second Life. Tutto questo non poteva non coinvolgere anche l’ambito educativo ed in particolare la didattica delle lingue straniere.

Keywords: 

“Le dinamiche interazionali negli ambienti negli ambienti virtuali del Progetto Incontro”

Autore: 

In questo articolo l’autore approfondisce, attraverso la proposta di un modello di analisi, il tema della comunicazione e degli scambi interazionali nel Progetto Incontro, sperimentazione virtuale di apprendimento linguistico e di sviluppo della competenza interculturale, descritto nell’opera che contiene anche il saggio stesso.

Keywords: 

N., 1996, Ipermedia nell’educazione linguistica

Autore: 

In questo volume suddiviso in tre sezioni, gli autori presentano le coordinate teoriche riferite all’introduzione, all’uso e all’implementazione degli ipermedia nella pratica didattica e descrivono e analizzano una sperimentazione di formazione agli ipermedia dedicata ad insegnanti, il progetto Compass II.

Keywords: 

Educazione linguistica e interculturale in nuovi ambienti di apprendimento

Autore: 

Questo numero monografico della Rivista Itals è dedicato al “Progetto Incontro”, una sperimentazione virtuale per l’apprendimento delle lingue e per lo sviluppo della competenza interculturale, progetto ideato e realizzato dagli stessi curatori del volume. Il primo articolo di Roberto Dolci offre una sintesi delle teorie sulle quali il progetto si fonda.

Keywords: 

Pagine

Abbonamento a RSS - TECNOLOGIE GLOTTODIDATTICHE

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: