Aspetti pedagogici dell’insegnamento della lingua straniera in età precoce

Aspetti pedagogici dell’insegnamento della lingua straniera in età precoce

Autore: 

In Sisti, Flora (curatore), The Magic Line LiReMar. L’inglese on line nella scuola dell’infanzia
Roma, Anicia 2002, pp. 15-37

Il saggio, destinato a chi fa ricerca o lavora nel campo dell’insegnamento/apprendimento delle LS in età precoce, ha il pregio di introdurci all’impianto teorico e metodologico da cui nasce la sperimentazione LIReMar (la lingua inglese in rete nella regione Marche) concernente l’insegnamento delle LS nella scuola dell’infanzia.

L’ipotesi linguistica adottata suggerisce che l’acquisizione di una LS avviene attraverso l’attivazione degli stessi meccanismi utilizzati nell’acquisizione della L1 ma nel caso dell’acquisizione/apprendimento di una LS l'accesso alla GU è mediato dai parametri già attivati dalla L1. Si aggiungano a queste coordinate il riconoscimento della precocità come condizione favorevole all’acquisizione/apprendimento di una LS e l’adozione del principio di interdipendenza linguistica formulato da Cummins e si avrà la piattaforma teorica alla base della sperimentazione LIReMar. In questa prospettiva glottodidattica il gruppo di ricerca coordinato da Sisti ha individuato nel format la metodologia atta a realizzare le condizioni ottimali per l’apprendimento delle LS in età precoce ed ha quindi elaborato, partendo dal format narrativo realizzato da Taeschner, un suo modello di format particolarmente attento al riutilizzo in chiave ludica delle funzioni linguistiche contenute nelle mini-drammatizzazioni. E’ così nato il progetto Puck & Co. An English project for young students, una serie di storie aventi Puck come protagonista comune e realizzate in formato multimediale. Preziosa a questo proposito la visione del CD allegato al volume. Segue una breve ma significativa sezione dedicata alle diverse procedure di verifica adottate. Di particolare rilievo inoltre la riflessione sui corsi di formazione linguistica e glottodidattica organizzati per fornire gli strumenti necessari al corpo docente. Alla luce dei buoni risultati ottenuti dalla sperimentazione, da seguire con attenzione particolare sono gli obiettivi futuri di LIReMar che prevedono il potenziamento del cooperative learning all’interno della online community, l’offerta di corsi di formazione online, l’utilizzo del computer come strumento per il rinforzo linguistico e la verticalizzazione dello studio della LS che mira ad estendere la sperimentazione LIReMar anche al primo ciclo della scuola elementare.

giocarloni@hotmail.com
Università di Urbino

Keywords: 

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: