Lingua e cultura dello studente di origine russa

Lingua e cultura dello studente di origine russa

Autore: 

in LUISE M.C. Italiano Lingua Seconda: Fondamenti e metodi
GUERRA Edizioni, 2003

La promozione dell’apprendimento di una lingua seconda deve prendere in considerazione tutti i fattori che possono facilitare e/o ostacolare il processo di acculturazione dello studente. Per l’insegnante è quindi di fondamentale importanza reperire in maniera agile e funzionale ai suoi fini delle informazioni a carattere culturale e linguistico sul paese di provenienza. Scopo del saggio di P. Celentin è avvicinare gli insegnanti della scuola italiana (ma in generale tutti coloro i quali hanno a che fare con il fenomeno immigratorio in Italia) alla realtà della Federazione Russa. Nella prima parte (La Russia) viene proposta una panoramica generale (e quindi inevitabilmente superficiale) della realtà sociale, economica e culturale di questo Paese. L’inquadramento storico iniziale traccia una sintesi degli avvenimenti che hanno portato alla condizione attuale. In tale ambito si colloca anche una trattazione dei rapporti reciproci fra italiani e russi, visti da entrambe le parti.

Nella seconda parte (Sistemi scolastici e organizzazione della scuola in Russia) viene descritto il sistema scolastico russo che, per molti diversi, si può definire più ampiamente sovietico. Molte cose stanno cambiando da questo punto di vista, ma per chi intenda avvicinarsi alla mentalità e alla concezione dell’educazione nei paesi dell’Est rimane fondamentale conoscere struttura e metodologia della scuola russa tradizionale. L’impianto educativo dell’ex-Unione Sovietica permea la coscienza e la mentalità della popolazione russa ed è quindi molto importante anche per comprendere le aspettative dei genitori russi nei confronti della scuola italiana. Nella terza e quarta parte (La lingua russa e Struttura della lingua russa) viene trattata in modo descrittivo la lingua russa, veicolo cognitivo per l’apprendimento dell’italiano L2.

Infine, nella quinta e ultima parte (Problemi di apprendimento dell’italiano L2 da parte dell’allievo russo) si affrontano i problemi principali che un allievo di origine russa può incontrare nell’inserimento all’interno di una realtà-classe italiana, prendendo in considerazione sia i problemi di interferenza linguistica (russo-italiano) sia quelli di matrice più ampiamente culturale.

ballarin@unive.it
Università di Venezia

Keywords: 

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: