Settembre 2009  Supplemento alla rivista EL.LE - ISSN: 2280-6792
Direttore Responsabile: Paolo E. Balboni
Il pegno. Attività dinamica di Priscila Rocha e Fernanda dos Santos Araújo
Obiettivo Infondere energia al gruppo (l’attività si ispira a “lanciarsi la pallina”, presente in Ferencich R., Torresan P., 2005, Giochi senza frontiere, Alma, Firenze).
Durata 15 - 20 minuti
Partecipanti Minimo 6
Materiali Una pallina, una radio e i materiali previsti dai pegni.
Svolgimento
  1. Si dispongono gli studenti in cerchio.
     
  2. L’insegnante avvia una musica; gli studenti nel frattempo si lanciano una pallina: chi riceve, dice una parola che comincia per una certa lettera.
     
  3. L’insegnante ferma la musica: lo studente che ha in mano la pallina, esegue un pegno, tra i seguenti:
    • contare alla rovescia, partendo da venti, tappandosi il naso
    • fare una dichiarazione d’amore a qualcuno
    • fingere di chiudere un rapporto d’amore per telefono
    • chiedere perdono a qualcuno
    • cantare una canzone italiana con una caramella in bocca
    • salire su una sedia e fare un discorso politico per essere eletto
    • dire il nome di dieci regioni italiane, mentre si palleggia una pallina con una racchetta da ping pong
    • ballare il valzer con qualcuno
    • predire il futuro a qualcuno
    • presentare le previsioni del tempo

     

  4. Il gioco ricomincia.
Note Il pegno può ricadere sulla persona alla destra o alla sinistra di colui che ha in mano la pallina nel momento in cui la musica è interrotta. 

 

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: