Bollettino Itals Settembre 2005

Settembre 2005
 
Supplemento alla rivista EL.LE - ISSN: 2280-6792
Direttore Responsabile: Paolo E. Balboni
Cari lettori,

passata l'estate, riprende l’attività editoriale del Bollettino.
Come di consueto, il numero di settembre considera varie tematiche legate all’uso delle tecnologie nell’insegnamento dell’italiano L2/LS. A curarlo è Paolo Torresan.
Daniela Gallucci (Brema) descrive un’esperienza di gestione di un Web Forum in una classe di italiano LS: le riflessioni e le valutazioni che l’autrice trae sono originali ed estremamente preziose per quanti intendono realizzare attività simili;
Rita Grassato (Venezia) illustra i maze o “labirinti attivi”; ovvero giochi interattivi che simulano situazioni di vita reale e mettono alla prova varie strategie cognitive, quali quelle di problem solving e quelle decisionali;
Francesco Della Valle (Treviso), tratteggia le caratteristiche salienti di Moodle, una piattaforma di apprendimento gratuita che viene sempre più usata in ambito didattico;
Roberta Di Girolamo (Brema) spiega cos’è l’Internet-tandem: una modalità di interazione virtuale in cui “i partner usano alternativamente ambedue le lingue, scelgono gli argomenti da trattare e usufruiscono della flessibilità offerta dalla comunicazione via email”;
Infine, l’articolo scritto a sei mani da Michele Blandino (Modica, Ragusa), Magdalena Catalina Bussone (Oncativo, Argentina) e Anna Maria Giuffrida (Gioiosa Marea, Messina) presenta itali@rgentina, un progetto di educazione interculturale mediato dalle nuove tecnologie.
Seguono varie recensioni.
Speriamo che la lettura possa essere feconda di suggerimenti e intuizioni.

La redazione



Sommario

Riflessioni ed esperienze didattiche

Recensioni

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master:

Per rimanere sempre aggiornati

Trovaci nei social network e seguici