Bollettino Itals Giugno 2009

Giugno 2009
 
Supplemento alla rivista EL.LE - ISSN: 2280-6792
Direttore Responsabile: Paolo E. Balboni
Cari lettori,

Qui di seguito anticipiamo i contenuti del Bollettino XXX, di giugno 2009.

L’intervento di Lara Turetta (Padova) apre il numero, con una riflessione sul tema della stratificazione come strategia didattica nel contesto della pluriclasse.
Rosario Vitale (Catania) si interroga sui caratteri peculiari dell’italiano parlato a Malta, difficile da definire dentro i confini rigidi di L2/LS.
Stefania Gavazzi (Empoli) analizza il fenomeno della dislocazione a destra e progetta attività didattiche volte all’analisi e al reimpiego.
Luis Machado, studioso di neurodidattica (Rio de Janeiro) da noi intervistato, sintetizza le caratteristiche della sua visione psicopedagogica: la emotopedia, ovvero una didattica a misura di emozioni.
“Quando la scienza si traduce in arte” è invece il titolo che sintetizza Zensorium: un progetto innovativo promosso dall’artista messicano Roberto Ventura e seguito da vari pedagogisti dell’Università di Colima (Colima, Messico). Questo progetto ha la singolarità di mediare il linguaggio scientifico con quello delle arti. L’intervista all’artista e le testimonianze dei bambini sono di particolare interesse per quanti operano all’interno di percorsi CLIL e per gli appassionati della teoria di Gardner.
Infine, chiude il numero l’intervista al direttore dell’IIC di Melbourne, Stefano Fossati (a cura di Giuseppe Maugeri).

Seguono varie recensioni

Vi auguriamo una buona lettura,

La redazione



Sommario

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master:

Per rimanere sempre aggiornati

Trovaci nei social network e seguici